No ai risvegli indesiderati

disinfestazione cimici letti

 

 

La cimice dei letti è in forte espansione a causa di scarsa attenzione ed igiene dei locali. È un insetto invisibile che si annida nei letti e si nutre di sangue umano, provocando piccole macchie rosse sulla pelle.

Questo insetto non è facile da debellare, è possibile, ma solo seguendo rigorosi protocolli. Per questo sconsigliamo il fai da te che potrebbe addirittura peggiorare la situazione.

La nostra forza lavoro è in grado di combattere la diffusione delle cimici dei letti con soluzioni differenti, come: trattamenti insetticidi e a vapore secco, oppure in camera a CO2.

 

Utilizziamo le soluzioni più efficaci in commercio!

cimex lectularius cimice letti

La cimice dei letti ( Cimex lectularius ) è un artropode ematofago ectoparassita temporaneo dell’uomo. L'insetto si è diffuso a macchia d'olio in Italia e non solo. Nel nostro Paese la cimice dei letti è diventata, in questi ultimi anni, un insetto nocivo di primaria importanza, causando notevoli disagi e ingenti perdite economiche, soprattutto nel settore alberghiero e nei trasporti.  La cimice dei letti è un insetto lungo pochi millimetri la cui fase adulta è determinata da un corpo ovalare di colore rosso-brunastro appiattito dorso-ventralmente. La lunghezza totale del corpo si attesta intorno ai 5 mm. L'artropode si rifugia durante il giorno in nascondigli che le forniscono riparo dalla luce, come crepe, fessure o buchi di ogni sorta, situati spesso nei pressi dei luoghi dove sostano i propri ospiti durante le ore notturne. Generalmente di notte Cimex lectularius fuoriesce dai propri nascondigli per compiere il pasto di sangue sul proprio ospite: soprattutto l’uomo, ma anche molti animali a sangue caldo, compresi gli animali domestici. La loro tendenza nel cercare il contatto con superfici o oggetti le spinge ad aggregarsi insieme formando colonie composte da molti individui che stanno a stretto contatto con i propri residui fecali, le uova schiuse, quelle vitali e le esuvie. Le loro punture causano in genere pomfi simili a quelli delle zanzare; per i soggetti allergici le cimci dei letti possono risultare particolarmente irritanti.

Share by: